Cenno Biografico del Santo

Cenno biografico 
Il Santuario S. Padre delle Perriere è dedicato a S. Francesco di Paola (CS), nato il 27 marzo 1416 e deceduto a Plessis Les Tours, in Francia ove passò gli ultimi 20 anni, il 2 aprile 1507. 

 

Frate Francesco fu fondatore dell’Ordine dei Minimi e uomo di alta statura morale che lasciò nella Chiesa un’orma profonda di rinnovamento religioso.
 Fu persona molto virtuosa e carismatica che si distinse, in particolar modo, nell’umiltà, nella penitenza, nella carità e nel dono dei miracoli. 
A soli 12 anni dalla sua morte, fu elevato agli onori degli altari da Papa Leone X con Bolla «Excelsus Dominus» del 1° maggio 1519. Pio XII, col Breve «Quod Sanctorum Patronatus» del 27 marzo 1943, lo proclamò celeste patrono dei marittimi d’Italia. 
Giovanni XXIII, con Breve «Lumen Calabriae» del 18 giugno 1962, lo dichiarò Patrono principale della Calabria . 
I Minimi in Sicilia Francesco di Paola estese il suo Ordine sia in Italia che all’estero. 
In Sicilia giunse, attraverso una prodigiosa traversata dello stretto, per concretizzare una presenza pastorale dei suoi Religiosi con la fondazione di un Convento a Milazzo, secondo i desideri di quegli abitanti.
 I primi due secoli (17° e 18°) furono un pullulare di vocazioni, di Conventi, di Congreghe e di adesioni al Terz’Ordine. A Marsala, i suoi religiosi fecero il loro primo ingresso nel 1582-83. 
Ivi, in seguito (1587), ad opera di P. Giovan Vito Giacalone, di molti marsalesi e in particolare di Stefano Frisella, dei signori Giovanni Figuccia, Antonio e Vincenzo La Liotta, fu costruita la Chiesa e il Convento che dal 1596 cominciò a far parte della nuova Provincia monastica palermitana. 
La devozione al Santo in Marsala La devozione a S. Francesco nel territorio di Marsala è antichissima, grazie all’opera indefessa dei ferventi Religiosi. 
Il Terz’Ordine dei Minimi ebbe una fioritura eccezionale. tanto era unanime l’ammirazione verso il Santo della Carità, che perfino i Giurati, nella delibera del 18 marzo 1661, espressero la volontà di eleggerlo Compatrono e Protettore della città. 
Per tal motivo a Marsala, ma anche in tutto il meridione d’Italia, S. Francesco viene invocato col nome familiare di «Santo Padre».

Qualunque ora per l'amore di Dio
 
Santuario San Francesco di Paola ( Santo Padre delle Perriere) Diocesi di Mazara del Vallo (TP) C/da Santo Padre delle Perriere 91025 Marsala (TP)
 
Pubblicitá
 
Chi e Dove Siamo
 
Santuario San Francesco di Paola
( Santo Padre delle Perriere)
Diocesi di Mazara del Vallo (TP)
C/da Santo Padre delle Perriere
91025 Marsala (TP)
Quando e come visitare il Santuario
 
Il Santuario è aperto:
- tutti i venerdì mattina e tutti i venerdì Pomeriggio;
- tutte le domeniche pomeriggio;
- in occasioni delle principali festività.

Per visite di gruppo:
su richieste, pervenute e concordate
in tempo utile, il personale volontario
fornirà disponibilità e guida alla visita.

invia la tua richiesta, sarà
subito presa in considerazione.

S.Padre.delle.Perriere@gmail.com

NB: Le e-mail vengono lette dal
webmaster del sito, che come di
consuetudine ne consegna
tempestivamente una stampa
cartacea al Rettore
don Gaspare Tortorici
con cui coordina la gestione
delle visite.

Richieste e ritiro di documentazione.

Per le richieste o i ritiri dei vari documenti che il Santuario o la Parrocchia rilascia potranno essere effettuati presso gli uffici parrocchiali
nei giorni e orari di seguito elencati:
- martedì ore 10.00 / 11.00
- mercoledì ore 17.00 / 18.00

In caso di necessità impellenti,
rivolgersi direttamente al Rettore del Santuario
don Gaspare Tortorici.
Rettore Santuario
 
Se desiderate mettervi in contatto
direttamente con il Rettore
del Santuario:

Rev.do Rettore
Don Gaspare Tortorici
Tel. 0923 962282
Cell. 3292084309
Consiglio Affari Economici e Responsabili dei contatti con i Pellegrini
 
Francesco Giacalone
cell. 3890906599;

Luca Giacalone
cell. 3389597126;

Vito Pampalone
cell. 3394107013;

Francesco Santo
cell. 3392291564.
 
Ci sono stati già 60142 visitatori al Santuario
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=